La tecnologia avanza

Blockchain e Criptovalute
30 Luglio 2018

Non utilizziamo bene le tecnologie digitali in quanto abbiamo un orizzonte di breve periodo e non una strategia a lungo raggio, iniziamo in questo momento storico ad utilizzare una  tecnologia che tocca la  mente, le sue  performance ora sono messe in outsourcing: l’intelligenza artificiale.

Se esiste un problema da risolvere l’intelligenza artificiale minimizza il rischio e massimizza il profitto avendo una medesima soluzione mentre l’intelligenza naturale non avrà mai la stessa soluzione in quanto la nostra biodiversità intellettuale ci renderà sempre differenti, la macchina  non può essere stupida questa é la reale differenza.

In questo scenario cosa fare?

In primis riformare il sistema scolastico utilizzando nelle aule la tecnologia in  merito ai temi come l’inquinamento, l’invecchiamento, il clima.

Pensiamo di esternalizzare la memoria fuori dal corpo senza affrontare il problema della sopravvivenza per il nostro pianeta?

È necessario utilizzare le tecnologie evolute per affrontare le seguenti tematiche: fonti di energia, ciclo dell’acqua, del cibo, dei rifiuti; abbiamo il  dovere di ripensare questo mondo per le generazioni future altrimenti l’alternativa sarà la desertificazione del pianeta e delle menti.

Mauro Cervini
Mauro Cervini
maurocervini.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>